Cannocchiale terrestre in ottone a due tiraggi che aperto è lungo 118 centimetri e chiuso 89,2 centimetri. Sulla ghiera dell'obiettivo è inciso il nome del costruttore e il numero 133918 e sulla ghiera dell'oculare è riportato ancora il nome del costruttore seguito da BD 18 mm.
Il tubo obiettivo è lungo 72,2 centimetri ed ha diametro esterno di 5 centimetri, la lente obiettivo ha distanza focale di 73,5 centimetri e diametro di 49 millimetri.
Il tubo oculare è lungo 18 centimetri ed è avvitato alla parte del secondo tiraggio (lunghezza 30 cm; diametro esterno 35 mm) che scorre all'interno del tubo obiettivo. Alle due estremità del tubo oculare sono posti un veicolo invertitore, lungo 54 centimetri e composto da due lenti piano-convesse che hanno la faccia piana rivolta verso l'obiettivo, e un oculare di Huygens lungo 38 millimetri, costituito da due lenti piano-convesse con la faccia piana rivolta verso l'osservatore. La prima lente del veicolo ha distanza focale di 3,5 centimetri e diametro di 15 millimetri e dista 102,2 centimetri dalla lente obiettivo, quando il cannocchiale è aperto; la seconda ha distanza focale di 4,5 centimetri e diametro di 15 millimetri. La prima lente dell'oculare dista 8,8 centimetri dalla seconda del veicolo, ha distanza focale di 4,5 centimetri e diametro di 24 millimetri; la seconda ha distanza focale di 3,1 centimetri. Un diaframma, con foro di 4,5 millimetri di diametro, è posto nel veicolo ad una distanza di 31 millimetri dalla prima lente e uno, con foro di 16 millimetri di diametro, è posto nell'oculare ad una distanza di 12 millimetri dalla prima lente. L'oculare è munito di coprioculare ruotante. Il tubo obiettivo è protetto da due anelli, aventi uno spessore di circa un centimetro, che l'avvolgono nelle estremità e fungono da appoggio.
Il copriobiettivo, andato certamente perso, è stato sostituito con uno di fattura grossolana; per il resto lo stato di conservazione è buono.



scheda precedente  scheda successiva