È un banco di legno (60 cm x 13 cm) per studiare e confrontare, attraverso le figure di Chladni, i modi di vibrazione di tre lastre quadrate di ottone (due aventi lato di 20 cm e spessori di 1,5 mm e 3 mm e l'altra lato di 10 cm e spessore di 1,5 mm), fissate nel loro centro, mediante viti di pressione e ghiere di ottone, a tre colonnine di legno (altezza 18 cm).


Bibliografia:
Brenni (1986), pp. 47, 48
Daguin (1878), T. I, p. 684
Ganot (1864), p. 184
Violle (1888), T.II p.te I, p. 229


scheda precedente  scheda successiva