ESPERIMENTI INTERATTIVI ED EXHIBIT
ritratto di Foucault

Jean Leon Foucault (1819-1868), Francia. Fisico di grande valore noto per l'invenzione di un metodo per la misura della velocità della luce, per il famoso "Pendolo", e per la scoperta delle "Correnti parassite".


primo fotogramma del filmato

Cosa succede quando un conduttore massiccio si muove in un campo magnetico, o quando un magnete si muove aderendo ad un conduttore massiccio?

Fai clic sulla foto per vedere il filmato
.


Queste sono le Correnti di Foucault, o "parassite". Dannose quando circolano dove non è utile, come per esempio nei nuclei di ferro dolce dei trasformatori, che scalderebbero per effetto Joule. Per questo motivo, ove necessario, i conduttori massicci sono costituiti da pile di sottili lamine fra di loro isolate.


primo fotogramma del filmato

Ma le correnti di Foucault si possono "vedere"? Abbiamo collegato uno strumento di misura ai due lati della striscia di alluminio.
Fai clic sulla foto per vedere cosa succede
.


L'intensa corrente indotta nello spessore dell'alluminio, che circola in due percorsi chiusi che equivalgono a due spire in corto circuito, determina, per la resistività non nulla del conduttore, una piccola differenza di potenziale misurabile. Man mano che la calamita scivola, essa "trascina" nell'alluminio due poli magnetici opposti e contigui, il cui segno è tale da frenare il moto.

 

primo fotogramma del filmato

L'esistenza delle correnti  di Foucault permette il funzionamento di alcuni tipi di motori, come quello a campo magnetico rotante di cui qui è dato un modellino.
Fai clic sulla foto per vedere il filmato.

 

e la cui storia è alla pagina del Campo Magnetico Rotante. Una applicazione tecnica delle correnti parassite la si ha nei freni elettromagnetici usati per la misura della potenza dei motori, fatta misurando la quantità di calore Joule causata dalla corrente di Foucault nel disco di metallo massiccio che ruota in campo magnetico.

 

exhibit precedente  exhibit successivo