ESPERIMENTI INTERATTIVI ED EXHIBIT
ritratto di Arago

Francois Arago, Francia, 1786-1853
Una Dagherrotipia di Arago.

 

foto di un 'disco di Arago'

E un apparecchio coevo: il Disco di Arago. La rotazione del disco di rame a destra trascina in rotazione la calamita a U posta sopra di esso.  Il fenomeno rimase misterioso fino alla spiegazione datane da Faraday
intorno al 1831, più di dieci anni dopo.

 

foto della targa in ottone con il nome di Arago

Arago lavorò a lungo alla determinazione del meridiano passante per Parigi, adottato prima di quello di Greenwich. A Parigi essistono ancora queste piccole targhe di ottone (sono circa 190) infisse al suolo, che segnano la traccia del meridiano "di Arago".

 

antica stampa che ritrae Arago e Ampere

Arago e Ampere discutono sui fenomeni elettromagnetici...

 

primo fotogramma del filmato

Un ago magnetico (qui è una striscia di latta con due magnetini alle estremità) è sospeso sopra un disco di alluminio, metallo non magnetico. Vediamo cosa accade.

Fai clic sull'immagine per vedere il filmato
.

 

Questo fatto lasciò stupefatti i filosofi naturali di allora per molti anni...
Come è facile immaginare, fecero prove mettendo al posto del disco qualsiasi materiale potesse loro venire in mente, perfino le bistecche, ottenendo sempre risultati inspiegabili! Da Faraday in poi non ci fu più mistero. La spiegazione sta nelle correnti indotte nel disco da parte del campo magnetico dell'ago, correnti che generano nel disco un campo magnetico che si oppone alla variazione che l'ha generato.

 

primo fotogramma del filmato

Ed ora un altro esperimento, che in un certo senso è il complementare del precedente.


Fai clic sulla foto per vedere il filmato.

 

primo fotogramma del filmato

Un'applicazione fondamentale giunta più di 160 anni dopo: il motore a campo magnetico rotante, inventato da Galileo Ferraris, di cui qui si vede un modellino.

Per vedere il filmato fai clic sulla foto
.

 


exhibit precedente  exhibit successivo